Anello Valsabbino terza tappa: da Vobarno a Treviso Bresciano

  • Tipologia:              escursione
  • Difficoltà:              media
  • Durata:                  5 ore escluse soste
  • Sviluppo :              13,5 km
  • Dislivello:              1074 m
  • Inizio Percorso:     Vobarno chiesa parrocchiale
  • Fine Percorso:       Treviso Bresciano municipio
  • Segnaletica:          CAI bianco e rosso 497/498, tricolore sentiero della Resistenza
  • VAI ALLA MAPPATURA DEL SENTIERO:  http://gevvalsabbia.altervista.org/Sentieri/index.html

 

Terza tappa dell'"Anello Valsabbino" un percorso in fase di mappatura da parte delle Guardie Ecologiche della Valle Sabbia di circa 120/150 km. Esso percorre partendo dall'altipiano di Cariadeghe (monumento naturale) prima in prevalenza sul lato sinistroor. della Valle poi sul lato destro per tornare al punto di partenza toccando la quasi totalità del territorio Valsabbino.

Anello Valsabbino terza tappa: da Vobarno a Treviso Bresciano

Si parte dalla Piazza della Chiesa di Vobarno 241 m e si imbocca via Corte verso il Santuario della Madonna della Rocca. Ivi si segue il tracciato, recentemente ripristinato a cura del Gruppo Polisportiva Vobarno, indicato da una freccia  con indicazione Poerza (h.1.30 ) e Dusina (h.2.00c.a.)  e numerazione sentieri 497-498.
Dopo un’erta salita di 1h c.a. si sbuca su una stradina che percorriamo sulla sx, quindi si prosegue diritti evitan-do i bivi laterali.e seguendo i segni rossi lungo il percorso.
Arrivati in Poerza 640 m, per un tratto il sentiero è indicato con segni gialli, fino ad abbandonare il percorso principale e prendere a dx (in vicinanza di un roccolo).
Poco dopo si incontra una sbarra e la si oltrepassa  nonostante  il segnale di proprietà privata e divieto di transi-to. All’incrocio successivo proseguiamo diritti verso il Monte Sercine. A tratti bella panoramica sul lago di Gar-da.
Si arriva quindi in località Dusina 767 m (sempre sul comune di Vobarno) avendo cura di chiudere le recinzioni che incontriamo sul percorso per la presenza di animali. Ammirata la quercia secolare che caratterizza il luogo, attraversiamo il piccolo nucleo abitato e proseguiamo diritti.
Poco oltre ad un trivio di sentieri  imbocchiamo il primo a dx., fino ad un  bivio successivo dove imbocchiamo il sentiero in leggera discesa a dx ( contrassegnato dalla presenza di una catena).
Arrivati a Ludrio 819 m (frazione di Provaglio V/S) prendiamo a dx  fino allo slargo dove c’era una piccola vec-chia cava di sabbia.
Imbocchiamo il sentiero che sale lungo il ripido crinale del prato fino ad una sbarra. Oltrepassatala, incrociamo una stradina che prendiamo a sx. Tralasciamo il bivio per la chiesetta del Monte Besume ( escursione facoltati-va) e proseguiamo in direzione di Arveaco su strada cementata.
Alle propaggini del borgo, raggiunto l’asfalto, prendiamo a dx in direzione località “LA LAF”.
Giunti al passo del Giovo 934 m, si prende la seconda sterrata a dx in discesa.
Giunti sul fondovalle, si guada per due volte il torrente e si inizia la salita verso il paese di Treviso B.no. Dopo la stalla sociale all’incrocio si tiene la dx.ed in breve attraversando il borgo si è sulla provinciale nei pressi del mu-nicipio a 687 m.

A questo punto ci si può fermare a dormire in uno dei B&B o agriturismi (informandosi sempre in anticipo) in zona oppure verificare il servizio bus per recuperare l’auto: http://www.sia-autoservizi.it/

Aziende GreenLine dove pernottare nei pressi di Treviso Bresciano:

 

Da visitare:

  • Az.Agr. Massari Damiano produzioni di formaggi, formagelle e burro Telefono: 0039 340 9172121
  • Il forte di Valledrane e la chiesa di San Martino a Treviso Bresciano

 

 

Giorni Disponibili:

Mesi Disponibili:

Tipologia: