Colma di Malcesine (stazione di monte funivia Malcesine-Monte Baldo m. 1.751) – Rif. Telegrafo (m. 2.147), ore 3.40.

Importante e bellissimo itinerario che percorre l’intero crinale baldense toccando o passando nei pressi di tutte le principali cime del baldo veronese

Dalla stazione di monte della funivia Malcesine – Monte Baldo, si lasciano a destra i sentieri segnalati con i numeri 11 e 2 che scendono in direzione del lago e, percorrendo il bel crinale, si sale per sentiero alla Cima Pozzette (m. 2.128, ore 1.15).

Sempre per cresta accidentata si scende ad un sella (m. 2.030) che fa da testata alla dirupatissima Val d’Angual e si contorna sul versante orientale la Cima del Longino; quindi si procede in leggera discesa verso la Cima Val Finestra (m. 2.091) all’apice dell’omonimo vallone e si traversa il dirupato fianco orientale di Cima Valdritta (cima più elevata del massiccio 2.218 metri), prima di toccare nuovamente la cresta spartiacque a Forcella Valdritta (m. 2.107, ore 1.20-2.35), dove giunge anche il sentiero segnalato col n. 5 proveniente dai Piombi. Si percorre la mulattiera con percorso ondulato a ridosso della cresta contornando Cima Prà della Basiva prima di incontrare, in prossimità della Forcella di val Fontanelle, il sentiero segnalato col n. 66 che si stacca a sinistra e scende a Novezza lungo la Val Campione (ore 0.15-2.50).

La mulattiera continua ancora poco sotto le creste della Punta Pettorina e Cima Telegrafo prima di scavalcare il crinale e toccare il Rifugio Telegrafo (ore 0.50-3.40).

Available Days:

Tipologia:

Territorio Pacchetto: